Hannover Fairs International / Fiera di Hannover
Seguici su
  • 0

Legno PEFC: una scelta sostenibile

PEFC, Programme for the Endorsement of Forest Certification, è un programma di valutazione degli schemi di certificazione forestale presente in tutta Europa. Si tratta di un’associazione internazionale, di cui fa parte anche l’Italia, con cui si attestano i livelli di sostenibilità di una foresta. Il legno PEFC è quindi un legno proveniente da una foresta sostenibile. Questa organizzazione è stata creata nel 1999, con l’obiettivo preciso di tutelare i proprietari di piccole foreste tropicali che non erano riusciti ad ottenere una certificazione. Anche in Italia vi sono delle zone tutelate dalla PEFC. Il PEFC Italia tutela foreste, uliveti, il verde urbano, i pioppeti, e gli alberi di molte zone del nostro territorio.

I rischi e pericoli del legno non sostenibile

Una gestione delle foreste non sostenibile comporta una serie di rischi, che coinvolgono gli animali, le piante, le persone, l’ambiente. Infatti, l’utilizzo massiccio di carta e legname, senza il successivo rimboschimento, porta al disboscamento. Il taglio degli alberi con un ritmo superiore a quello della crescita delle nuove piante porta alla perdita della biodiversità, all’estinzione di molte specie di animali, e al peggioramento del surriscaldamento globale, perché le foreste contengono le acque, producono ossigeno e assorbono anidride carbonica. Inoltre, vengono calpestati i diritti dei lavoratori, e dei proprietari di questi terreni.

Quali sono le caratteristiche di una foresta PEFC?

Secondo le linee guida di questa organizzazione quindi, la foresta PEFC si basa sulle seguenti caratteristiche:

●       tutela delle specie vegetali e animali presenti nella foresta nel rispetto della biodiversità;

●       rispetto dei ritmi di crescita del legno;

●       rimboschimento delle zone disboscate;

●       rispetto delle popolazioni indigene, dei lavoratori, e dei proprietari dei terreni.

Le certificazioni del PEFC Italia

I costruttori e i proprietari di foreste, tramite un iter molto severo, possono richiedere e conseguire certificazioni del PEFC Italia. Nel nostro paese esistono due tipologie di certificazioni.

●       Certificazione PEFC per la Gestione Forestale Sostenibile (GFS): questa certificazione garantisce che le foreste siano gestite secondo gli standard previsti dall’associazione. È rivolta quindi ai proprietari.

●       Certificazione PEFC per la Catena di Custodia (CoC): Questa certificazione certifica che i prodotti sono realizzati con legno che proviene da foreste sostenibili, e lavorato, trasformato e distribuito rispettando la sostenibilità. È rivolta quindi alle aziende nel settore.

Perché scegliere il legno PEFC?

Scegliere un legno proveniente da foreste PEFC per scopi residenziali, o industriali, significa contribuire alla riduzione dell’anidride carbonica, tutelare l’ambiente, la biodiversità, e soprattutto ottenere un legno certificato. Questo tipo di legno, infatti ha una completa tracciabilità: dalla zona di produzione, fino alla produzione, e alla vendita, il legno PEFC rispetta tutti i principi della gestione sostenibile. Una scelta etica, che oltre a tutelarci, assesta un duro colpo alle attività illegali con cui si disboscano intere zone senza criterio.

×