Hannover Fairs International / Fiera di Hannover
Seguici su
  • 0

L’intelligenza artificiale nel settore industriale

Ormai è innegabile: l’intelligenza artificiale è il futuro dell’industria. Con i passi da gigante fatti in ambito di robotica e machine learning, oggi l’intelligenza artificiale spopola anche nel settore industriale, ma quali sono i suoi impieghi che la rendono così indispensabile?

Intelligenza Artificiale: cos’è

Sempre più popolare nella nostra vita quotidiana, l’intelligenza artificiale (spesso conosciuta con l’acronimo IA) è una branca dell’informatica che, attraverso lo sviluppo di algoritmi e con l’aiuto della linguistica computazionaleriesce a realizzare delle macchine in grado di comprendere e imitare le azioni e le reazioni di un essere umano. Le nuove tecniche di intelligenza artificiale consentono a software e macchine di portare a termine compiti simili a quelli svolti abitualmente dagli esseri umani come il riconoscimento vocale, il processo decisionale, la percezione visiva e la traduzione linguistica (non solo tra lingue diverse ma anche tra codici linguistici differenti).

Con la progressiva trasformazione digitale del settore industriale, dunque, vengono sviluppate sempre più strategie in grado di ottimizzare la gestione del lavoro all’interno delle industrie, e in questo caso l’IA ha un ruolo fondamentale per incrementare positivamente questo sviluppo.

L’intelligenza artificiale e l’apprendimento automatico, ad esempio, sono le tecnologie di cui più spesso si avvale il settore industriale, e fanno sì che data scientist e ingegneri possano sviluppare e analizzare l’enorme volume di dati presenti per la gestione e l’ottimizzazione di un’industria. In questo settore, gli scenari applicativi dell’intelligenza artificiale sono molteplici e passano sia per la fase di progettazione dei prodotti, sia per la gestione dello spazio industriale, per la manutenzione preventiva e la segnalazione di anomalie e per regolare costantemente il ritmo con cui i prodotti vengono realizzati e progettati.

Come viene utilizzata l’intelligenza artificiale nel settore industriale

I processi che si avvalgono dell’utilizzo dell’AI hanno luogo già nel processo di produzione: i macchinari automatizzati ad alte prestazioni lavorano in maniera più veloce e portano a termine le proprie attività in maniera più efficiente rispetto agli esseri umani. Grazie all’utilizzo della visione artificiale e delle tecnologie 3D,queste macchine sono in grado di massimizzare il processo di produzione del prodotto e funzionare per periodi di tempo molto lunghi.

Anche il settore dell’assistenza ha tratto innumerevoli vantaggi dall’utilizzo dell’intelligenza artificiale, implementando l’utilizzo dei chatbot per l’assistenza clienti. I chatbot sono tra le forme più avanzate di intelligenza artificiale, che grazie alle tecniche di machine learning fanno uso dell’autoapprendimento per risolvere problematiche sempre più complesse e aiutando i clienti nella risoluzione dei problemi.

Ma non solo, anche il settore del trasporto industriale diventa sempre più smart grazie all’intelligenza artificiale: in diverse parti del mondo è stato implementato l’utilizzo di veicoli autonomi, ovvero mezzi di trasporto che utilizzano la guida autonoma, che sono in grado di percepire l’ambiente circostante e di muoversi senza l’interferenza di un essere umano.

La gestione dei magazzini smart grazie all’IA

Anche il settore delle vendite, in particolare degli e-commerce, che sta trovando diversi modi per implementare l’utilizzo l’intelligenza artificiale nella gestione dei magazzini.

Naturalmente, sia l’intelligenza artificiale che la robotica hanno ancora molta strada da fare prima che riescano realmente a formulare dei pensieri in autonomia, eppure anche nel settore delle vendite ottimizzano la produttività e offrono un’esperienza completamente nuova all’interno dei magazzini. Ma come?

L’uso efficiente dell’IA nel settore ecommerce aiuta più magazzini a connettersi tra i rispettivi database utilizzando servizi di cloud e consentendo di tracciare e individuare il modo più efficace per organizzare e spedire i prodotti, ma questo è solo uno delle decine di utilizzi dell’intelligenza artificiale nel settore industriale.

I vantaggi dell’utilizzo dell’intelligenza artificiale nei magazzini

L’intelligenza artificiale può davvero migliorare lo svolgimento di qualsiasi operazione all’interno di un magazzino. Grazie all’IA, infatti, sono innumerevoli i vantaggi che semplificano i processi aziendali e aumentano notevolmente i margini di profitto di un’azienda. Tra i principali vantaggi vediamo:

  • Costi più contenuti: l’incorporazione dell’IA nella gestione di un magazzino può ridurre notevolmente i costi aziendali.
  • Dati più significativi: grazie all’analisi di mercato tramite gli algoritmi impiegati nell’intelligenza artificiale, si può riuscire a gestire meglio tutti i dati generati da un magazzino, il che è di grande aiuto per la gestione e la pianificazione delle operazioni.
  • Aumento e ottimizzazione dell’operatività: l’utilizzo di robot automatizzati in un magazzino è una mossa molto efficace. Questi robot possono prelevare e imballare gli ordini con estrema velocità, ottimizzando i tempi di spedizione e consegna dei prodotti ai propri clienti.
  • Gestione dell’inventario più semplice: l’intelligenza artificiale può essere utilizzata per valutare la domanda del mercato e controllare l’inventario dei prodotti in modo che non siano mai fuori produzione, se necessario.

Dunque possiamo senz’altro sostenere che l’intelligenza artificiale sta trasformando il modo in cui il magazzino moderno viene gestito. L’IA risulta oggi un mezzo indispensabile per riuscire a migliorare le operazioni all’interno dei magazzini, creando sistemi più veloci, efficienti e flessibili per le industrie.

×