AI Generativa e Custbot: i fondamenti dell’innovazione industriale nel 2024

Il 2024 segna un punto di svolta nell’industria grazie all’evoluzione dell’Intelligenza Artificiale (AI) generativa e ai Custbot. Queste tecnologie non solo stanno ridefinendo il modo in cui concepiamo e realizziamo prodotti, ma stanno anche rivoluzionando la gestione quotidiana delle operazioni aziendali e la comunicazione con i clienti. In questo articolo, esploreremo a fondo l‘impatto rivoluzionario dell’AI generativa e dei Custbot nel contesto industriale.

Cos’è l’Intelligenza Artificiale Generativa

I sistemi di Intelligenza Artificiale generativa appartengono alla vasta famiglia della General Artificial Intelligence (AGI) e sono parte integrante del campo dell’apprendimento automatico o Machine Learning (ML). Queste tecnologie hanno il potenziale per rivoluzionare il nostro approccio alla generazione di contenuti in vari settori, tra cui design, intrattenimento, eCommerce, marketing, ricerca scientifica e gestione delle risorse umane (HR).

L’AI Generativa oltre la progettazione e la produzione: verso il design di prodotto Innovativo

L’AI generativa sta rivoluzionando il processo di progettazione dei prodotti, consentendo agli ingegneri e ai designer di esplorare soluzioni creative precedentemente impensabili. Questa tecnologia è in grado di generare design innovativi basati su parametri specifici, aprendo nuove prospettive nel campo del design industriale.

L’AI generativa si estende anche all’ottimizzazione dei materiali, contribuendo a ridurre gli sprechi e a migliorare la sostenibilità. Questa tecnologia identifica la combinazione ottimale di materiali, garantendo la massima durata e resistenza dei prodotti finiti.

Nel settore energetico, l’AI generativa riveste un ruolo cruciale nello sviluppo di reti energetiche più efficienti e nella creazione di strategie ottimizzate per la distribuzione dell’energia. Questo porta a una gestione più intelligente delle risorse energetiche, con conseguente riduzione degli sprechi e maggiore affidabilità delle reti.

I Custbot: cosa sono e come stanno rivoluzionando i processi industriali

Nel 2024, potremmo assistere alla creazione di clienti non umani noti come “custobot”, che rappresentano entità economiche non umane in grado di condurre trattative e fare acquisti autonomamente

A differenza delle decisioni umane, le scelte effettuate dai clienti artificiali dovrebbero essere caratterizzate da maggiore razionalità e trasparenza, poiché le scelte umane spesso sono influenzate dai pregiudizi e dal contesto sociale.

Infatti, la capacità dei clienti artificiali di elaborare ingenti quantità di dati per prendere decisioni, senza essere influenzati da fattori emotivi porterà a un panorama di scelte radicalmente diverso e influenzerà l’andamento del mercato.

Infine, la crescita dei clienti artificiali ha rilevanti implicazioni per l’esperienza del cliente:  negli ultimi anni le aziende hanno investito molto per curare la personalizzazione del customer care e stupire e ingaggiare ogni cliente utilizzando la tecnologia e le automation.

Tuttavia, i clienti artificiali non necessitano di essere sorpresi o soddisfatti nel senso tradizionale del termine quello di cui hanno bisogno sono accordi di servizio e un processo di ordinazione e soddisfazione efficiente e senza intoppi.

Questo avrà un impatto significativo sull’intero settore dell’esperienza del cliente. Con i clienti artificiali che si occupano delle attività di approvvigionamento di base, i clienti umani avranno meno opportunità di essere sorpresi positivamente, il che potrebbe portare a una divisione a due livelli nei servizi offerti.

L’AI Generativa nel Manufacturing 4.0

Nel settore manifatturiero, l’AI generativa è fondamentale per le simulazioni complesse, permettendo alle aziende di testare virtualmente i processi produttivi prima di implementarli fisicamente. Questo riduce i costi e i tempi di sviluppo, migliorando l’efficienza operativa e la pianificazione dei processi.

L’AI generativa è essenziale nella progettazione di sistemi di automazione avanzati, favorendo la creazione di algoritmi che migliorano la collaborazione tra macchine e ottimizzano i flussi di lavoro. Ne consegue un ambiente di produzione più efficiente e flessibile, pronto a rispondere alle esigenze in continua evoluzione del mercato.

Custbot e AI Generativa: l’impatto sul mercato del lavoro

L’introduzione di Custbot e AI generativa ha innescato una crescente richiesta di nuove competenze nel settore industriale. I lavoratori devono ora acquisire competenze tecniche avanzate non solo per interagire con queste tecnologie, ma anche per analizzare e interpretare i dati da esse generati. La formazione e lo sviluppo di queste competenze sono diventati essenziali per rimanere competitivi nel mercato del lavoro.

Contrariamente alle preoccupazioni iniziali, l’adozione di Custbot e AI generativa ha creato nuovi ruoli lavorativi: figure professionali come supervisori di robotica, ingegneri di AI, analisti di dati e specialisti di manutenzione avanzata sono in forte aumento, dimostrando l’evoluzione positiva del panorama lavorativo.

Un Futuro verso l’Innovazione e la connettività

Queste tecnologie migliorano l’efficienza, la qualità e la sostenibilità, consentendo alle aziende di rimanere competitive in un mercato in continua evoluzione. La chiave del successo sta nella capacità di rimanere agili, innovativi e pronti a sfruttare le infinite opportunità offerte da queste tecnologie emergenti.

Scopri la prossima fiera sull’Automazione Industriale e l’Innovazione

Hannover Messe

Articoli correlati