Hannover Messe 2024: Energy 4.0 – Driver della decarbonizzazione

HANNOVER MESSE 2024 (22 – 26 aprile)

Energy 4.0 – Driver della decarbonizzazione

L’industria energetica è il principale driver della trasformazione industriale lungo la via della neutralità climatica. A tale scopo promuove il crescente utilizzo di energie rinnovabili, la decarbonizzazione del calore, la transizione verso le reti intelligenti, l’accoppiamento settoriale con altre industrie, la mobilità. Le forze trainanti della trasformazione sono l’Intelligenza Artificiale (AI) e Internet delle Cose (IoT). HANNOVER MESSE 2024 offrirà a tutti i visitatori la possibilità di verificare quali sfide e quali opportunità questi sviluppi implicano.

Hannover. All’insegna del tema “Energizing a Sustainable Industry”, HANNOVER MESSE 2024 punterà i suoi riflettori su di un approvvigionamento energetico sostenibile e a zero emissioni per l’industria. Nel padiglione 12, più di 300 aziende presenteranno le loro soluzioni in tema di calore di processo e di scarto, di energie rinnovabili, di gestione energetica ed efficienza energetica, di mobilità, di efficienza delle risorse e di economia circolare. Tra gli espositori ci saranno PMI quali BLOCK, GP Joule, Janitza, Pflitsch, PreZero e Wöhner, ma anche giganti del settore come Uniper e Shell. Nel vicino padiglione 13, l’industria dell’idrogeno dimostrerà il contributo che potrà offrire in futuro per una produzione a impatto zero attraverso nuove tecnologie e nuovi modelli di business.

L’impiego di sistemi di energia solare può rappresentare per le aziende un primo passo verso un taglio importante delle emissioni di CO2. Hanwha Q CELLS GmbH è un leader globale nel settore dell’energia pulita. Ian Clover, Manager della Corporate Communications, dice: “Noi siamo tra i maggiori produttori di sistemi fotovoltaici di alta qualità e siamo anche fornitori di energia. Il solare è nel nostro DNA. Offriamo sistemi FV ad alta efficienza chiavi in mano per l’industria e per il commercio. Seguiamo dalla pianificazione all’installazione, al pagamento con diverse opzioni come rateizzazione, contratto di fornitura o leasing. Possiamo anche gestire proficui gruppi di bilancio tramite direct marketing e centrali elettriche virtuali”. 

La produzione di energia da fonti rinnovabili è comunque solo una delle tessere del puzzle; è altrettanto importante anche una gestione efficiente dei dati relativi alle operazioni ad essa inerenti. Dennis Nasrun, Managing Director/CEO di metiundo GmbH, dichiara: “Tra i fattori fondamentali per il successo della transizione energetica ci sono anche la gestione mirata dell’efficienza energetica degli immobili e l’integrazione delle proprietà in un mercato energetico decentralizzato. Questo richiede dati in tempo reale sul consumo delle varie fonti energetiche negli edifici e dati sulla produzione locale di energia. metiundo fornisce questi dati come servizio completo attraverso la sua infrastruttura integrata di misurazione intelligente”. 

FlowChief è un altro fornitore di sistemi di gestione energetica. Con un portafoglio attuale di 300 clienti, FlowChief supporta le aziende in ogni fase del processo di gestione dell’energia dal 2011. Christian Fink, Responsabile Product Management & Marketing di FlowChief GmbH, afferma: “In tempi di impennata dei prezzi dell’energia e tenuto conto dell’obiettivo tedesco di raggiungimento della neutralità climatica entro il 2045, l’ottimizzazione dei consumi è di importanza cruciale per le aziende. FlowChief si rivolge ai chiari obiettivi della legge tedesca sull’efficienza energetica con una piattaforma di gestione energetica non proprietaria. Questa soluzione software offre tutte le funzioni necessarie, in linea con i requisiti dello standard ISO 50001”. 

Fondata nel 2013 a Rennes, in Francia, Energiency dimostra come sia possibile risparmiare energia attraverso l’Intelligenza Artificiale. Viktoria Scheuer, Partnership Manager & Lead Business Developer dell’azienda, spiega: “Energiency propone una tecnologia orientata a Industria 4.0 abbinando intelligenza umana e intelligenza artificiale per consentire ad aziende del manifatturiero di realizzare in pochi mesi fino al 15 per cento di nuovi risparmi energetici e di CO2. Sulla scia della sua forte crescita internazionale, tra i clienti dell’azienda che già stanno facendo uso di questa tecnologia figurano oggi leader globali dell’industria alimentare, chimica, automotive, della carta e delle materie prime (ArcelorMittal, L’Oréal, Solvay, ecc.). Energiency ha già ricevuto oltre 30 premi internazionali per gli eccellenti risultati raggiunti, e tra di essi il French Tech Excellence e il Solar Impulse Efficient Solution”.

PcVue GmbH è un fornitore di piattaforme software. La sua piattaforma è in grado di gestire in modo dinamico più fonti energetiche per soddisfare l’intero fabbisogno di energia di un dato ambiente. “È fondamentale garantire redditività, ottimizzazione, efficienza energetica e assistenza ottimale. E questo vale per tutti i settori di impiego di energia, come mobilità elettrica, rinnovabili e distribuzione dell’energia. PcVue è una soluzione SCADA con tutta la dotazione necessaria per il controllo della supervisione e dell’acquisizione dei dati ed è facile da implementare per gli integratori di sistemi”, afferma Hans-Jürgen Schmitt, CEO di PcVue GmbH.

Feilo Sylvania dimostra che anche le soluzioni di illuminazione danno un contributo importante all’efficienza energetica. Il suo SylSmart Standalone è una soluzione plug-and-play senza fili per il controllo dell’illuminazione ed è ideale per tutte le applicazioni che hanno come prerequisiti importanti la semplicità di installazione e il basso costo di acquisizione e di manutenzione. Le funzioni centrali del sistema, come la rilevazione della presenza, il controllo di luce bianca e colorata in funzione della luce del giorno, il raggruppamento, la programmazione e la configurazione dell’interruttore a parete, offrono un’ampia gamma di opzioni. 

Oltre alle PMI, anche importanti gruppi esporranno in fiera i loro prodotti e servizi. Come Uniper, che aiuta i suoi clienti a programmare e implementare innovative soluzioni per la riduzione delle emissioni di CO2 prima della piena decarbonizzazione delle loro attività. In aggiunta a prodotti verdi come energia idroelettrica, biometano o idrogeno, il gruppo offre servizi centrati sul cliente, come la roadmap per la decarbonizzazione o, in tema di contratti di fornitura e finanziamento, pacchetti completi per la costruzione, la modernizzazione e il finanziamento di impianti elettrici ecologici. Gundolf Schweppe, CCO Sales di Uniper, spiega: “In tempi di cambiamento, ci concentriamo sulla trasformazione verde: ci poniamo come driver e come partner di una decarbonizzazione con approvvigionamento sicuro. Lavoriamo nella consapevolezza di svolgere un ruolo essenziale nel sistema energetico sostenibile del futuro. Questa è per noi ogni giorno una forte motivazione”. 

Sarà presente in fiera anche Shell, leader globale dell’industria energetica. Petra Matzat, Managing Director della Divisione Lubrificanti di Shell, dice: “Noi di Shell Energy Germania offriamo soluzioni energetiche su misura sotto forma, ad esempio, di gas naturale, di energia elettrica o di Contratti di Acquisto di Energia Elettrica (PPA) per supportare i nostri clienti dell’industria e delle amministrazioni locali nelle loro attività di decarbonizzazione. Shell Lubricant Solutions è il fornitore leader mondiale di lubrificanti. I nostri prodotti sono stati sviluppati per generare valore aggiunto per i nostri clienti, indipendentemente dal loro settore o dalla specializzazione dei loro macchinari e sistemi”. 

Nella cornice della collettiva Energy 4.0 esporranno i loro prodotti, servizi e soluzioni le seguenti aziende: B.E.I. – Berlin Energy Institute, enable energy solutions, Energiency, ENERGYNEST, Feilo Sylvania, FlowChief, Hanwha Q CELLS, hymate, Mavarick, metiundo, node.energy, PcVue, SMARTENERGY group, Solar-Stunde, e VDMA power systems. 

Energy 4.0 Stage come piattaforma centrale per tutti i temi di carattere energetico e climatico

Il palco delle conferenze Energy 4.0 è uno dei più frequentati ad HANNOVER MESSE e punto focale del padiglione 12. È in effetti una delle piattaforme centrali per tutti gli argomenti legati a energia, clima e sostenibilità. Lunedì 22 aprile i lavori si svolgeranno all’insegna dello slogan “Prospettive internazionali in tema di sfide e opportunità sul mercato globale dell’energia”. Tra i momenti forti del programma ci sono il 2° Forum economico tedesco-francese intitolato “Energia elettrica per l’industria in Germania e in Francia: interazioni, sfide e potenziali” e il 17° Forum economico tedesco-giapponese, nel cui ambito gli esperti si confronteranno sul tema “Transizione del calore e delle risorse nell’industria giapponese e tedesca”. 

Il programma degli appuntamenti in calendario da martedì a giovedì sarà coordinato dalle associazioni partner tedesche VDMA, ZVEI e VDE e sarà imperniato sul tema degli ecosistemi energetici resilienti e sostenibili. 

Quest’anno, per la prima volta la mostra speciale ENERGY 4.0 sarà accompagnata anche da un forum tecnico: l’ENERGY 4.0 Academy. Partner dell’iniziativa è l’Associazione per le energie rinnovabili di Bassa Sassonia / Brema.

HANNOVER MESSE

HANNOVER MESSE è la fiera leader mondiale delle tecnologie per l’industria. All’insegna del tema conduttore della “Trasformazione Industriale”, riunisce aziende espositrici dell’industria meccanica, elettrotecnica ed elettronica, dell’industria digitale e del settore energetico per presentare soluzioni rivolte al futuro della produzione e della fornitura energetica. Tra i temi più importanti trattati dalla manifestazione ci sono Industria 4.0 / Manufacturing X, energia per l’industria, digitalizzazione / intelligenza artificiale e apprendimento automatico, produzione a zero emissioni di carbonio, e celle a combustibile e idrogeno. Il fronte espositivo è completato e arricchito da conferenze e forum. La prossima edizione è in calendario ad Hannover dal 22 al 26 aprile 2024. 

Totale caratteri (spazi inclusi): 10.047

Per ulteriori informazioni contattare:
Brigitte Mahnken
Tel.: +49 511 89-31024
E-mail: brigitte.mahnken@messe.de

Per altri comunicati stampa e foto:
www.hannovermesse.de/en/press/

No. HM-015-2024 – 233-BMB

Articoli correlati